/ita/ - Sezione Italiana

Lupi Italiani, Memi Ilari, Ritratti di Rita Ciano, False Bandiere

LynxChan updated to 2.5.7, let me know whether there are any issues (admin at j dot w).


Reports of my death have been greatly overestimiste.

Still trying to get done with some IRL work, but should be able to update some stuff soon.

#WEALWAYSWIN

Max message length: 6144

Drag files to upload or
click here to select them

Maximum 5 files / Maximum size: 20.00 MB

More

(used to delete files and postings)


In caso di morte apparente della sezione, ripiegate su https://anonfiles.com/72h1G94dpf/


Filone Ombre Lupo Lucio 06/26/2020 (Fri) 12:31:29 No.7802
Volevo aprire un'intera sezione dedicata alla cronaca nera Italiana, eventualmente estendibile a quelle ombre che hanno caraterizzato il nostro paese. Misteri, segreti, e scandali. L'inspiegabile ed il nascosto. Sbizzarritevi pure.
Su Ustica e quello che accadde è stata scritta una bellissima canzone dagli UACS, il titolo è data flight record.
>>7823 affliggi una foto foto che non odora di propaganda. mi viene in mente la più recente sfilata di camion militari pieni di (((morti di covid19)))
sono uno non'ironicamente convinto che Alberto Stasi sia innocente. sono nel posto giusto?
>>7841 Almeno il giudice di primo grado la pensa come te. Io ho letto qualche stralcio delle sentenze e mi sembra quantomeno che Stasi dica alcune balle (vedi i pedali della bici cambiati), non mi pronuncio sulla colpevolezza.
>>7843 mi era parso di capire che c'erano state delle testimonianze ritrattate, il solito balletto di oops durante le indagini, che fanno tanto dutroux, e un paio di persone che per qualche ragione non sono mai salite agli onori della cronaca. dovrei riguardarci. ma parlando di cose magari meno controverse, siamo tutti d'accordo che la knox e sollecito e annamari franzoni siano colpevoli come il peccato?
>>7817 Richiedo ulteriori dettagli
>>7986 Sull'omicidio Russo o su Ciancimino?
>>7990 Entrambi
>>8027 Per Marta Russo i testimoni dell’accusa erano due, una Maria Chiara Lipari: > «Maria Chiara Lipari, piuttosto certa della presenza di Liparota e della signora Alletto, riguardo a Ferraro non si sente sicura. Ella parte poi per un viaggio di alcuni giorni in Israele, da cui tornerà il 4 giugno. Subito incontra gli inquirenti (senza nessuna verbalizzazione) che le chiedono assetati di memorie: “Si è ricordata qualcos’altro?”. E in effetti sì, man mano che passavano i giorni, invece di dimenticare sempre più, come accade a tutti noi, Maria Chiara Lipari ricordava sempre meglio. Sarà stato forse il miracoloso effetto della visita al Santo Sepolcro di Gerusalemme oppure al Monte delle Beatitudini sul bel lago di Tiberiade, fatto sta che, atterrando a Fiumicino, la dottoressa ora è proprio sicura che quel “terzo uomo” fosse Ferraro. “E Scattone?”, chiederà qualcuno, con impazienza. Per Scattone bisogna aspettare ancora un po’, anzi parecchio, perché, nonostante gli immani sforzi e le grandi fatiche, la dottoressa riuscirà a ricordare la presenza di Scattone solo l’8 agosto (cioè tre mesi, dico tre mesi, dopo il ferimento di Marta Russo), e ne fa il nome agli inquirenti, in termini di “probabilità”, per un “superiore senso di responsabilità”» Quindi niente verbali, e questa si ricorda dopo rispettivamente 1 e 3 mesi che gli imputati c'erano. Gli altri testimoni (uno ritratterà) vengono prelevati nella notte, minacciati di essere messi in carcere, ad una (la Alletto) fanno pure vedere uno piantina per mostrarle dove avrebbero dovuto essere gli imputati. Con questo non voglio dire che i due siano innocenti, però ti fa capire cosa significa finire nel tritacarne della giustizia.
>>8027 Ciancimino Jr. ha fatto la star in parecchi salotti televisivi sui "papelli", cioè le richieste della Mafia ai politici durante gli anni 80/90. Effettivamente il papà di Ciancimino era sindaco di Palermo (DC) e mafioso, chi meglio di lui poteva collegare i due mondi? Ciancimino Jr. consegna molte carte agli inquirenti, note maniscritte di suo padre con nomi importantissimi (De Gennaro, Berlusconi, Gladio); dice che sono fotocopie degli originali che suo padre faceva prima di inviarli/distruggerli, per "coprirsi le spalle". Affissi due esempi di tali documenti consegnati: si vede benissimo che è stato fatto un collage, cioè che almeno un pezzo è stato ritagliato e fotocopiato insieme ad altre note. Ciancimino Jr. ha sviato le indagini perché nel mentre tentava — e probabilmente in parte è riuscito — di riciclare il tesoro del papà https://palermo.repubblica.it/cronaca/2014/07/15/news/riciclavano_il_tesoro_di_ciancimino_in_romania_arrestati_quattro_imprenditori_di_nuovo_coinvolto_romano_tronci-91617270/ Ha consegnato anche dei "pizzini" che ha detto essere dattiloscritti da Provenzano in persona nel periodo anni '90 fino al 2001. Peccato che l'analisi dei caratteri non riveli usura nel tempo, cosa considerata impossibile dai periti. Ancora una volta, non voglio dire che non vi siano stati rapporti Stato-Mafia, ma che questo figlio di buona donna ci ha fregato tutti (inquirenti, giornalisti e pubblica opinione) e che ora che è uscito dal carcere (è uscito per "motivi di salute", chissè che medico avrà fatto la diagnosi) si sta per godere i suoi soldi sporchi alla nostra faccia.
>>8036 >>8037 Esattamente qualcuno mi dà un suppostone rosso per spiegarmi come mai in Italia le testimonianze valgono più delle prove fisiche? Forse troppi giochi investigativi mi hanno fatto male...
>>8063 >testimonianze valgono più delle prove fisiche Soprattutto quando queste, anche se fatte in buona fede, possono comunque essere inattendibili.
>>8067 >>8063 Seguo un canale mmerigano di (((Youtube))) di nome LegalEagle e nonostante sia neanche poco velatamente anti-Trump, noto che sia abbastanza esaustivo nel mostrare come funzioni la legge lì. Adesso, anche lì di sicuro ti uccideranno economicamente e politicamente una volta che oltrepassi la soglia, ma sembra avere molta più valenza l'uso di prove fisiche e concrete, anche se contraffatte, che chiamare una conga di testimoni che "nun c'era nun sentia ij sije c'era rurmia".
>>8070 >ti uccideranno economicamente e politicamente una volta che oltrepassi la soglia Ovvero? Comunque una cosa che in parte invido agli Americani è il loro sistema legale. Per lo meno le basi. Ovviamente cambia poi da Stato a Stato. Ad esempio, loro hanno un sistema "adversarial", dove i giudici sono solo parte passiva ed effettivi arbitri tra le parteiin causa, noi "inquisitorio", dove i giudici hanno ache parte attiva nelle indagini (e quindi hai molta più manovra per magheggi da parte loro). Loro hanno un sistema a common law, che è molto più efficace nel mantenere uno stato di diritto (difatto il sistema basao sui precedenti porta a pensare e pesare molto più attentamente i casi per evitare che il tutto torni indietro come un boomerang). La certezza del diritto poi, non ne parliamo. Il sistema legale Italiano è una lotteria. Oppure la procedura penale; prendi ad esempio https://en.wikipedia.org/wiki/Fruit_of_the_poisonous_tree Capisci? Poi sono opinioni. Libero di dissentire.
Open file (15.81 KB 474x266 gaia Tortora.jpeg)
Open file (54.58 KB 1030x615 rita dalla chiesa.jpeg)
Open file (18.81 KB 474x315 mario Calabresi.jpeg)
>Quel momento in cui uno stipendio da giornalista televisivo sembrerebbe quasi una sorta di risarcimento di Stato.
>>7802 >>7825 Credeteci o meno, un amico di mio padre (professore che seguì personalmente gli studi di un famosissimo calciatore che fu parte della Nazionale, non scenderò in ulteriori dettagli) ha contatti nell'esercito e nell'intelligence, sfruttando entrambi per aiutare una sua studentessa nella realizzazione di una tesi di dottorato che trattava proprio la Strage di Ustica. Alla luce di una letterale montagna di documenti più o meno reperibili pubblicamente, sono giunti ad una conclusione (inequivocabile, non si tratta di ipotesi): aveva ragione Cossiga. Il quale attribuì la responsabilità della strage "a un missile francese a risonanza destinato al velivolo libico su cui si sarebbe trovato Gheddafi". In pratica la Francia ha ucciso 81 italiani sbagliando bersaglio, perché Gheddafi (a cui era concesso di sorvolare l'Italia, cosa che il resto del mondo occidentale disapprovava) ha ritardato il suo volo di un paio d'ore. È una storia assurda con risvolti incredibili (anche per tutto il coverup post-incidente), sono quasi tentato di mettere insieme i pezzi e realizzarci un documentario (con l'aiuto di uno studio di video editing gestito da conoscenti). Dovrei chiedere il permesso al prof però, alla fine è lui ad essersi fatto metà del lavoro di ricerca.
Open file (23.93 KB 280x390 y.jpg)
>>9763 >realizzarci un documentario fallo
Open file (62.92 KB 675x960 do_it.jpg)
>>9763 Fallo
>>9151 la dalla chiesa è una giornalista? >>9763 onestamente...che certe cose non sono andate come raccontato...tipo kennedy a dallas...o il suicidio di epstein lo sanno anche i sassi... ma è frustrante vedere chi conta avvallare la versione approvata.
>>9792 https://it.wikipedia.org/wiki/Rita_dalla_Chiesa In realtà le funzioni di operazione psicologica operata dalla trasmissione Forum hanno un effetto ancora maggiore del semplice giornalismo.
>>8072 >Ad esempio, loro hanno un sistema "adversarial", dove i giudici sono solo parte passiva ed effettivi arbitri tra le parteiin causa, noi "inquisitorio", dove i giudici hanno ache parte attiva nelle indagini (e quindi hai molta più manovra per magheggi da parte loro). Interessante, sarebbe molto più giusto con la prima. Più che una lotteria poi quello Italico pare il gioco delle tre carte. >>9763 >/ita/ - Colde Cases e Ghiaccioli >È una storia assurda con risvolti incredibili (anche per tutto il coverup post-incidente), sono quasi tentato di mettere insieme i pezzi e realizzarci un documentario (con l'aiuto di uno studio di video editing gestito da conoscenti). Sarebbe carino avere un documentario a trazione /ita/lica. Ne hai le capacità? >>9792 (((Epstein))) è vivo e sotto copertura. Fonti: foto da /pol/
>>9813 >Ne hai le capacità? Come se ci volesse chissà quale capacità una volta fatta una semplice scrittura di testo. Al massimo sarebbe da sbattersi a recuperare il materiale d'epoca più rappresentativo ma direi che le possibilità sono ampiamente alla portata di tutti.
Open file (3.18 MB 2356x1571 risi.jpg)
>>9822 >Come se ci volesse chissà quale capacità una volta fatta una semplice scrittura di testo. Risi per cotanta ignoranza.
>>9825 Ti prego o grande vate delle video produzioni illumina la mia ignoranza.
Open file (59.12 KB 588x593 diego-abatantuono.jpg)
>>9829 Scusi, Son Diego, Ti Spiego. A meno che tu non voglia fare una produzione stile momenti salienti di Call of Duty del 2007, ti ci vorrebbero: >Un buon programma di montaggio (After Effects o Sony Vegas) >Un buon programma di modifiche per l'audio (Audacity va bene se lo sai usare altrimenti Audition è più adatto, ma ce ne sono altri freeware) >Un buon microfono (alcuni cellulari registrano egregiamente ma hai bisogno di insonorizzarti in qualche modo, altrimenti consiglio quelli della Yeti) Oltre a ciò ti ci vorrebbe un po' di materiale audiovisivo, specie da qualche collezione pubblica, oltre che una conoscenza anche solo basilare delle tecniche cinematografiche per far mantenere l'attenzione alta nelle transizioni. Anche la piattaforma dove scambiarla non è scontata, (((Youtube))) sarà bello e caro ma ti cancellano subito, meglio un doppio caricamento su Bitchute anche, per sicurezza. Se lavorassi assiduamente, assumendo che la scrittura del testo sia stata già effettuata o fosse risolvibile in una giornata o due, omettendo la possibilità di aggiungervi interviste ed altro materiale accessorio ed assumendo ancora che non debba essere cambiato niente per errori o scarsa conoscenza degli applicativi, ti ci possono volere dalle tre settimane al paio di mesi. Questo assumendo che il filmato sia di al massimo una decina di minuti.
>>9829 La scrittura stessa del testo è difficile; poi c'è il montaggio, la narrazione ovvero il modo in cui la voce fuori campo parla, magari se ci sono, come vengono svolte le interviste, l'illuminazione nel caso di scene non tratte da materiale di repertorio (come le interviste già citate), la gestione del sonoro (pensa anche solo a evitare scene con audio troppo forte e altre che si sentono a malapena), eccetera. Parlo in generale ovviamente; ci sta che il documentario del Lupo sopra sia una roba a basso costo e giusto giusto il materiale dell'epoca, ma sono comunque cose da considerare quando si decide di produrre un qualsiasi video.
Open file (716.39 KB 500x342 Bioparco.gif)
>>9830 >>9831 https://www.bitchute.com/video/63kgWLMdELL3/ Siete due checche, mi pareva di essermi perso chissà che dettaglio e invece siete voi a essere delle mezze seghe. Non è Shakespeare né una roba naturalistica senza senso, c'è la storia fatta e finita, le scuse tecniche che accampate ve le ha già ridicolizzate chi sapete voi. Facevate più figura a dire che raccogliere materiale e montarlo è una rottura di palle infinita.
>>9832 Embè mostraci la tua virilità e Fallo Tu allora
>>9813 >Ne hai le capacità? Lascia stare quell'altro anon, evidentemente non ha idea dell'enorme sbattimento richiesto per la creazione un prodotto qualitativamente decente (dalla stesura dello script al doppiaggio, fino al montaggio, le musiche e tutto il resto). Comunque non sarebbe la prima volta che mi destreggio nel video editing, i software e gli strumenti (professionali) li ho più o meno tutti e come ho detto posso contare sul supporto di uno studio che si occupa di questa roba per mestiere. Sarebbe comunque un lavoro parecchio lungo/intenso (specialmente se si conta la ricerca che dovrò comunque integrarci), se lo faccio a tempo perso e basta potrebbe uscire persino tra un paio d'anni (dato che non sono un neet e al momento non è che sia proprio tra le mie priorità). >>9832 Anon, tre settimane per 10 minuti di video davvero professionali fatti in totale autonomia non è semplicemente realista come prospettiva, è a dir poco ottimista. Questo assumendo che tu abbia già dimestichezza con gli strumenti.
>>9844 Non me ne frega niente di farlo e raccogliere il materiale è una rottura di palle infinita. >>9845 Devi letteralmente mettere in fila materiale già pronto, basta letteralmente una giornata di lavoro.
>>9846 Un minimo di rispetto per chi (da quel che leggo dal filone) vorrebbe lavorarci. Le cose appaiono più rapide di quel che sono, poi tra programmi che non vanno, contrattempi, giunoniche che bussano alla tua porta, si arriva sempre tardi.
>>9848 >Un minimo di rispetto Va bene, allora facciamoci prendere per il culo.
>>9846 >Devi letteralmente mettere in fila materiale già pronto E dov'è sto materiale già pronto da mettere in fila? Me lo linki?
>>9872 In pratica monto quei tre video uno dietro l'altro ed il documentario è fatto?
>>9873 No. Scrivi un testo che ti farà da sceneggiatura. Raccogli il materiale, pezzi di telegiornali d'epoca, ricostruzioni grafiche delle varie ipotesi e aggiungi pure quello che ti interessa e che sia presentabile riguardo la questione dei francesi. Magari meglio di questa roba qui: https://www.invidio.us/watch?v=_WHJ8FuyBpM
>>9874 E chi la narra la sceneggiatura?
>>9875 Quella è una scelta di stile, si può anche evitare usando schermate statiche con informazioni sommarie tra un filmato e l'altro e mantenere così gli audio originali. Oppure la registri da te, nella doccia. Dove l'acustica è migliore.
>>9876 >si può anche evitare usando schermate statiche con informazioni sommarie tra un filmato e l'altro Davvero? Quanti documentari hai visto fatti così in TV? Quanti ne hai visto di "decenti" su Youtube fatti in quel formato? Se ne hai visti, puoi linkarmene uno?
>>9877 https://www.invidio.us/watch?v=0eNsWl4BJ_0 L'idea di non usare narratori l'ho copiata da qui.
>>9878 Pensi davvero ci si possa servire di documenti semi-classificati per esporre 4 decenni di continui coverup statali, il tutto senza nemmeno utilizzare un narratore?
>>9879 Francamente penso che un cartello fisso, come nei film muti d'epoca, sarebbe preferibile. Un narratore sarebbe un incubo da inserire su i pezzi d'epoca e sarebbe un disastro perché finirebbe inevitabilmente per condizionare la cosa con esiti probabilmente indesiderabili. Poi, come detto, è una scelta di stile e dipende dal gusto personale e ognuno ha il suo.
>>9880 >penso che un cartello fisso, come nei film muti d'epoca Hai qualche esempio di quest'espediente utilizzato in tempi moderni da qualche video editor professionale (o comunque, con un risultato che non gridi "amatoriale" anche a chi ne capisce davvero poco)? Gli unici ad usare il cartello fisso (se si escludono le notizie lampo con due righe al top di Fanpage e compagnia, di certo insufficienti per una tale mole di dati da esporre) sono Giuseppe il terrapiattista e tutto il circolo dei complottari; e di solito si tratta di 40 righe illeggibili in Arial con lo sfondo blu e il tema di X Files in sottofondo.
>>9881 Credo sarebbe una cosa da usare con molta parsimonia, appena più che le due righe di Fanpage che menzioni, giusto per dare il riferimento dello spezzone video e poco più, il grosso delle informazioni deve necessariamente venir fornito con il materiale video, sennò la roba di Peppe il terrapiattaro, a confronto diventa da premio nobel.
>>9883 >giusto per dare il riferimento dello spezzone video e poco più Eh, il punto è che lo spezzone di video in sé manca. Sono rarissimi i casi (a livello televisivo) in cui si è trattato della vicenda avvicinandosi effettivamente alla realtà dei fatti, e quando lo si è fatto, la si è sempre esposta come "una delle tante possibili teorie", senza mai scendere propriamente nei dettagli (qualche speciale post-dichiarazioni di Cossiga c'è anche stato, ma nulla di particolarmente concludente). Al contrario puoi trovare parecchi articoli di giornale scritti da gente che si è presa effettivamente la briga di mettere insieme un'analisi davvero approfondita, peccato che siano testo e basta (si ripresenterebbe quindi la necessità di registrare, se li si vuole esporre al pubblico). Più che altro, serve a poco fare un collage di materiale già largamente reperibile, quando si può attingere da uno studio accademico approfondito (di centinaia e centinaia di pagine) ricolmo di informazioni largamente ignorate dai media. E per trattare tutto il necessario a colpi di schermate lampo alla Fanpage, verrebbe fuori un lungometraggio di un'ora e mezza.
>>9881 > Gli unici ad usare il cartello fisso (se si escludono le notizie lampo con due righe al top di Fanpage e compagnia, di certo insufficienti per una tale mole di dati da esporre) sono Giuseppe il terrapiattista e tutto il circolo dei complottari; Deraglio: mi spieghereste/mostrereste che è il «cartello alla fanpage»?
>>9884 Tanto vale registrare un pezzo in cui dire che li hanno rapiti gli alieni. Se il punto è mostrare che è stato un missile, bisogna usare altre cose: tipo confronti con altri aerei abbattuti da missili, se il punto è mostrare che il fatto è un segreto di Pulcinella, si usa materiale video da tg e interviste. >>9886 due o tre righe a mo' di didascalia.
Che ne pensate della tragedia in Piemonte?
>>15864 Che gli incidenti capitano di continuo. A meno che non ci sia stato un danno inferto alla struttura volontariamente (sia per vandalismo o per prolungata assenza di manutenzione) quei poverini sono stati semplicemente sfigati a farsi un giro in un momento di cedimento strutturale del manufatto. Spiace ovviamente per la tragedia, e soprattutto mi fa incazzare la lugenpresse che ha approfittato per partorire titoloni mostruosi quali "strage delle riaperture", implicando che sia colpa delle vittime per aver voluto uscire a fare una gita all'aperto e che se "gli aperturisti" non avessero insistito e avessero obbedito a Papà Lockdown oggi sarebbero ancora vivi. Roba che si commenta da sè.
>>15864 Quello che ha detto >>15865 e in più aggiungo che se dopo le indagini viene fuori qualche teatrino (anche semplicemente il tizio che gestiva l'arnese che ti faceva fare un giro gratis se gli portavi il vino) fai conto che i morti non troveranno mai pace ma verranno innalzati come martiri della patria o chi per loro.

Report/Delete/Moderation Forms
Delete
Report

no cookies?