/ita/ - Sezione Italiana

Lupi Italiani, Memi Ilari, Ritratti di Rita Ciano

Disappearing posts should be fixed. Let me know if the issue persists on irc.rizon.net @ #julayworld.


Warrant canary has FINALLY been updated.


Roadmap: file restoration script within a few days, Final Solution alpha in a couple weeks.

Sorry for not being around for so long, will start getting back to it soon.

Max message length: 6144

Drag files to upload or
click here to select them

Maximum 5 files / Maximum size: 20.00 MB

More

(used to delete files and postings)


In caso di morte apparente della sezione, ripiegate su 8kun.top/ita/


Filone Professioni Sanitarie Lupo Lucio 04/23/2020 (Thu) 12:32:45 No.5045
Sono al terzo anno di odontoiatria, ma le prospettive lavorative non sembrano tanto rosee. Sono indeciso se cambiare e trasferirmi a medicina. Qualcuno ne ha diretta esperienza? Quale sarà il futuro del dentista? Ovviamente il filone è aperto alla discussione di qualsiasi professione in ambito sanitario.
Open file (659.10 KB 800x1169 1576516937368.png)
>>5045 Sei per caso quello che affiggeva cose sul filone del Covid di DC? Benvenuto! >odontoiatria Secondo me la tua carriera lavorativa sarà comunque abbastanza rosea passato questo periodo nero, considera che tre quarti d'Italia si è data al Master Chef ed un sacco di studi dentistici hanno poco personale. >Sono indeciso se cambiare e trasferirmi a medicina HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA AAAAAAAAAAAAAAAA HAHAHAHAHA NO NO NO NO Medicina è una casta tra le caste. O sei figlio di papà, o preparati a fare la fame per poi uscire precario per i prossimi 40 anni di vita (se non ti uccide prima Corona-chan). In realtà tutte le facoltà mediche Italiane, dalle biotecnologie all'infermieristica, subisce la presenza di caste, molto più che nelle altre facoltà. Secondo me dato che sei già avanti coi corsi, ti converrebbe concludere ed al più farti qualche corso extra (o rubarti filmati e libri *cough*libreriarussaonline*tussis*) per fare diagnosi e leggere cartelle cliniche (tutto rigorosamente "in amicizia", facendoti dare "in amicizia" qualche regalino ed i soldi per la benzina dai "conoscenti"). La mia esperienza con la facoltà di Medicina è indiretta, grazie a mia sorella che, nonostante sia mooooooooolto più intelligente di me (precario a vita con un diploma soltanto) ha sgobbato e studiato da schiava per rimanere sempre fottuta dai colleghi leccaculo o figliocci.
>>5045 >>5046 Studio medicina e conosco molti odontoiatri. La mia esperienza è completamente diversa. Mentre a medicina stanno cercando di livellare il campo introducendo concorsi nazionali che rimuovano favoritismi (ovviamente gli stipendi saranno sempre da fame rispetto ad altri paesi, a meno che tu non ti trasferisca nel privato), gli odontoiatri dovranno vedersela con le grandi catene dentistiche. Considera che il dentista coi soldi è un meme, e se non hai uno studio avviato dal padre, oppure soldi di famiglia, dovrai lavorare come schiavo per le grandi catene. Inoltre gli odontoiatri stanno cercando di fare lobbying per creare barriere economiche ovunque, perché si vedono entrare a iosa anche laureati di altri paesi EU, ovvero, maggiore concorrenza. Se volete fare odontoiatria, laureatevi in Spagna e tornate in Italia successivamente. Vi costa meno, studiate un anno in meno, avete una omogeneizzazione EU della professione, probabilmente avrete più esperienza pratica e nessun test d'accesso alla facoltà.
>>5047 capisco...tuttavia sei comuque duemila gradini sopra un operaio generico.
>>5047 >Se volete fare odontoiatria, laureatevi in Spagna e tornate in Italia successivamente. Vi costa meno, studiate un anno in meno, avete una omogeneizzazione EU della professione, probabilmente avrete più esperienza pratica e nessun test d'accesso alla facoltà. Questo. Sono un dentista, e la laurea l'ho presa in Spagna. Ho un lavoro molto remunerativo in Italia. Il paese dove ti laurei non c'entra niente. Solo gli italioti incompetenti ed a cui brucia il culo useranno la il luogo della laurea come scudo. Ciò che conta è il servizio pratico che offrirai ai clienti, non il pezzo di carta e dove l'hai preso. Inoltre, ora conosco benissimo anche lo Spagnolo, e ho praticamente la possibilità di lavorare in due mercati: Italia e Spagna. Un piano di scorta male mai non fa.
Resta a odontoiatria, è più facile e il lavoro è meno stressante, semmai vai a medicina dopo che sei diventato dentaio. Ah, probabilmente l'odontoiatria diventerà presto come i McDonald's in chiave medica quindi i guadagni che sognavi prima dell'università non ci saranno. Sempre meglio comunque di finire a fare il medico disoccupato dopo essere sostituito da una applicazione e da un tavolo operatorio automatico, visto che comunque con un dente dolorante non ce la fai a programmare una macchina.
>>5060 >probabilmente l'odontoiatria diventerà presto come i McDonald's in chiave medica Solita scusa dei dentisti incompetenti. >quindi i guadagni che sognavi prima dell'università non ci saranno Perché non ci sono mai stati. Vedi >>5047; è un meme, soprattutto in un ottica di mercati più liberi e meno "casta". >Sempre meglio comunque di finire a fare il medico disoccupato dopo essere sostituito da una applicazione Vero per la medicina. Meno per la chirurgia.
>>5067 >Solita scusa dei dentisti incompetenti. Non credo, le catene di servizi odontoiatrici forniranno comunque servizi finanziari più accessibili e costi inferiori rispetto ad un dentista tradizionale. La qualità dei servizi avrà un discorso a parte ma sui materiali di sicuro quelli da catena sono destinati ad essere generalmente più sicuri ed economici, semplicemente perché più testati e acquistati in quantità maggiori e direttamente presso i produttori.
>>5072 Intendevo che i dentisti più scrausi, anziché darsi da fare, dicono: "eh, colpa delle grandi catene". Nulla da ridire su ciò che hai scritto.
dato che siamo sul tema lauree e medicina: >sono 6 (sei) anni fuori corso a lingue >ho cambiato lingua 3 volte <però so ben 4 lingue! >mi mancano 2 esami di lingua <ma mi rendo conto che la mia laurea non serve proprio a niente >mi piace la nutrizione, sapere come il cibo migliora o peggiora la salute >vorrei fare il nutrizionista, sembra anche remunerativo <ma non ho voglia alcuna di studiare , dato che ho studiato per così a lungo. ne vale davvero la pena?
>>5079 quell'una persona che conosco laureata in lingue lavora, o lavorava, con l'indeterminato come commerciale per una ditta tedesca... presumo proprio in virtù della sua laurea in lingue. comunque se ti mancano due esami...finisci. una laurea, anche in scienze delle merendine, ti mette comunque su un sentiero professionale diverso da chi non ce l'ha, specie in ambiente "corporate".
Open file (53.82 KB 720x696 stanco.jpg)
>fuori corso in medicina ("settimo" anno) >di questo passo mi ci vorranno altri quattro anni prima di conseguire la laurea >mi rendo conto che la mia situazione in casa rende lo studio quasi impossibile Ho voglia di trasferirmi nell'esercito ma non ho idea se è possibile passare tre anni di studi universitari all'accademia per medici militari... >>5079 Ti mancano solo due esami per finire, ho un sacco di amici che lavorano dappertutto con la laurea in lingue, chi in università chi in ambasciata chi in TV, il nutrizionista puoi farlo pure dopo o tenerlo semplicemente come interesse personale...
>>5119 >>5118 sisi, ormai adesso finisco, il problema è convincermi a ristudiare, quando non ho fatto altro per anni, ne ho le palline piene. l'altra idea che avevo era fare il personal trainer: >3 corsi, dal livello base ad esperto >250eur l'uno,neanche tanto tutto sommato >nessun esame, quindi mi è impossibile fallire (sapete, a causa della mia situazione non mi dispiacerebbe) >in teoria troverei lavoro facilmente <in teoria <temo che nessuno mi rispetterebbe, perché il lavoro del personal trainer non è molto serio..
>>5126 >temo che nessuno mi rispetterebbe, perché il lavoro del personal trainer non è molto serio.. Colpa dei PT improvvisati. Comunque, com'è il tuo fisico? Se sei "palestrato" o comunque "in forma" sei già un passo avanti. Il problema sarà sempre la competitività di quel mercato.
>>5047 Grazie per le dritte, capo. Allora a questo punto farei un paio di domandine visto che inspiegabilmente una sezione di venti persone conta una media di dottori e medici al pari della media nazionale d'Israele: 1) Uso da tempo lo spazzolino elettrico + scovolini per tartaro, mi trovo benissimo ma mentre il mio studio dentistico di fiducia mi consigliò di pulire direttamente VERSO le gengive (nel senso, con il movimento a pulire la base del dente), a taluni miei compari sono stati invece consigliati movimenti direttamente sul dente, ed ad altri di evitare proprio lo spazzolino elettrico perchè sarebbe un meme. Ora, sapendo che tre quarti dei (((medici))) cerca solo il vil danaro, voi esattamente come la vedete? È effettivamente utile usarlo? 2) Come avete superato la paura di mettere le mani in bocca ad un'altra persona e soprattutto al pensare al dente come un organismo "vivente"? 3) Qualche simpatica storiella su tirocini o su pazienti impauriti?
>>5126 Metti su un'agenzia di traduzione/interpreti già da ora così unisci l'utile all'utile. Oppure la guida turistica, boh, io rimarrei nel settore, in qualsiasi altro ti toccherebbe ricominciare da capo.
>>5129 >inspiegabilmente una sezione di venti persone conta una media di dottori e medici al pari della media nazionale d'Israele Me ne sono accorto anche io. Interessante come cosa... Comunque, (1): medici ed odontoiatri sono mediamente degli NPC (e non sto esagerando), quindi, esulando dalle diverse visioni d'approccio per una stessa questione, spingono ciò che viene loro proposto dalle compagnie. Per i medici hai gli informatori scentifici (ma anche congressi (chi li finanzia in gran parte secondo te?)), per gli odontoiatri principalmente congressi, organizzati da Oral B e compagnia bella per conisgliare loro cosa usare e cosa suggerire ai clienti. Una volta andava di moda il filo interdentale, poi gli scovolini, ora gli idropulsori. Quindi, in sostanza, neanche loro lo sanno. Semplicemente gli viene detto, e loro assorbono come spugne (al limite presentano loro degli studi molto discutibili e ben selezionati (bias a manetta)). (2): dovresti chiederlo ad uno che ha avuto effettivamente questa paura. Non posso aiutarti in questo caso. (3): le più divertenti non posso raccontartele per ovvi motivi di doxing, ma in genere:
>>5132 >ma in genere: >lascio il mio compagno di tirocinio con un anziano >l'anziano vuole andarsene ma non gli è permesso >chiede di andare in bagno >viene accompagnato >non appena dento si chiude a chiave e pretende la negoziazione del suo ritorno a casa >tipo ubriaco altamente disidratato arriva in ospedale >essendo disidratato e necessitando un prelievo bisogna procedere con un arterioso (più invasivo) anziché un venoso >il tipo ha paura degli aghi >la dottoressa di turno inizia a palpargli il polso per trovare la zona migliore in cui bucare >il tipo inizia a dimenarsi sulla barella come se fosse in preda alle convulsioni >i presenti nella stanza in silenzio ed attoniti lo guardano >se ne accorge e si calma >la dottoressa gli riferisce che acnora non lo aveva bucato >lui risponde "davvero?, ah..." >anziana vuole tornare a casa >inizia ad insultare infermieri e medici >devono inserirle un catetere vescicale >inizia ad urlare "mi stanno stuprando" >continuerà ad urlare "mi hanno stuprato" fino ad addormentarsi Ho scritto di getto, quindi scusatemi per eventuali errori.
>>5052 concordo appieno, non disperatevi
Open file (66.79 KB 300x375 poo wisdom.png)
>>5079 <ma mi rendo conto che la mia laurea non serve proprio a niente ma scherzi??? di questi tempi i traduttori e gli interpreti fanno gola, specie a chi deve interfacciarsi con altre persone magari per ricerca o politica, dicci quali lingue conosci che magari ci viene in mente qualche idea un conoscente di famiglia ha il figlio che conosce sì e no un A2 di Cinese, lo hanno assunto e portato anche a piani abbastanza alti nonostante non sappia fare un cazzo proprio in virtù di saper parlare Insettese, peccato per la quarantena, forse varrà un poco meno ma ti assicuro che la conoscenza della perfida lingua d'Albione è più che necessaria quindi presumo anche per le altre sia lo stesso >>5119 >>5126 Non disperare, Lupo. Sono ben nove anni che studio Ingegneria e sono agli sgoccioli. Ce la caveremo, tutti quanti. >sisi, ormai adesso finisco, il problema è convincermi a ristudiare, quando non ho fatto altro per anni, ne ho le palline piene. La parte finale è sempre la più dura...le tesi fatte senza relatore poi sono sempre il massimo, non conosco una singola persona che li abbia avuti disponibili... >>5130 Questa sì che sarebbe una idea simpatica. Tradurre cose intraducibili per aziende a trazione Boomeriore/Sessantottina e/o per l'integrazione dei vecchietti che sopravviveranno a Corona-chan, con amministratore delegato Sr. Lupo Lucio.
>27 anni >non ho nemmeno finito le superiori >tra poco sarò un mago Speriamo la mia fortuna continui perchè altrimenti sono FOTTUTO.
>>5133 Per qualche motivo il primo mi ha fatto venire in mente Abe Simpson e mi sono immaginato una scena tipo questa. https://www.invidio.us/watch?v=gA3Si8syCS0
>>5135 >Questa sì che sarebbe una idea simpatica Basta aprire un negozio vicino ad un tribunale ed aspettare, non è che ci voglia di avere un brevetto per un reattore a fusione nucleare. >>5136 >sono FOTTUTO. Benvenuto nel magico mondo delle partite IVA dove le aziende le apre gente con la licenza media e le chiude gente con la laurea.
>>5127 faccio palestra da un anno e mezzo, se immetto i miei numerini su strengthlevel dice che sono "intermedio", quindi direi non male. >Il problema sarà sempre la competitività di quel mercato. infatti, che cosa ho da poter offrire di più? le lingue? bah >>5130 >Metti su un'agenzia con quali soldi? per non parlare che non capisco un cazzo di economia >>5135 >di questi tempi i traduttori e gli interpreti fanno gola io invece conosco una ragazza, laureata magistrale in cinese , con 110 e lode, alla quale hanno offerto di tradurre un libro dal cinese in italiano, a 9cent per pagina dovrebbe essere per parola, perdinci! >dicci quali lingue conosci che magari ci viene in mente qualche idea ciao /lang/,sono sempre io >inglese a livello C2 certificato, al punto che spesso parlo meglio in inglese che in italiano, guardo film rigorosamente in inglese,senza sottotitoli, musica etc (detto questo odio gli inglesismi in italiano) >portoghese B1, ma gli ultimi esami che devo dare sono appunto di portoghese, se li passo è C1. >spagnolo l'ho studiato prima del portoghese, l'ho tralasciato di proposito per non confondermi tra i due. B2 >cinese non ricordo niente, ma non mi piacerebbe avere a che fare con dei cinesi, e non solo a causa di questo periodo. ecco qua la mia vita. che farne? >>5138 >Tradurre cose intraducibili per aziende a trazione Boomeriore non ho capito cosa intendete. Tradurre italiano "giuridico" in un italiano semplice, o traduzione dall'inglese?
>>5140 >con quali soldi? Che soldi? Basta un cartello agenzia di traduzioni. La cosa di aprire un magazzino vicino ad un tribunale non era ironica e comunque si può sempre andare a servire ai tavoli per fare un minimo di capitale iniziale. Non è che stiamo parlando di aprire un'acciaieria per cui ti serve di comprare un altoforno. E comunque i soldi da investire si chiedono sempre in prestito, la prima regola degli affari è che un gentiluomo non investe MAI i propri soldi
>>5140 >non ho capito cosa intendete. Tradurre italiano "giuridico" in un italiano semplice, o traduzione dall'inglese? Sai che mi hai dato un'idea. Potresri specializzati nella traduzione tecnica. Trova qualche nicchia non servita o male servita. Ho visto traduzioni dall'inglese che mamma mia, e non sono un traduttore. Cose del tipo che il traduttore non capendo il contesto ha preso la prima parola disponibile nel vocabolario
>>5126 ma che te ne frega, di cosa pensa la gente? quando ti chiedono cosa fai, al limite,dì che pulisci i cessi e sei a posto, no? comunque non so per quanto saranno chiuse le palestre, ci sarebbe da considerare anche quello.
>>5133 la terza storia ho visto qualcosa di simile, da visitatore, quando una ragazza ha chiesto a mia nonna, anche lei visitatrice, di cambiarle il pannolone, dal momento che non gradiva che lo facessero gli infermieri. mah. >>5136 io mi sono rimesso in piedi con un lavoro da operaio generico. tieni presente che molta parte della tranquillità economica deriva in grossa parte dallo stile di vita. la differenza tra uno che prende un 1200 e ne spende 1100 e uno che ne guadagna 5000 ma ne spende 4999 già nel giro di un anno si vede. e può sembrare un pochino noioso fare la formichina, ma se ci fai caso, praticamente tutti hanno una storia in cui "ah...avevo l'opportunità di fare questo o quell'altro, ma in quel momento non potevo smettere di fare quello che facevo, o non avevo chi mi teneva i bambini" e a volte sono pure vere. chiaramente non sembra...ma le occasioni capitano...magari non ripassano, ma le coglie chi le può cogliere. e a volte un migliaio di euro può essere quello che fa la differenza.
>>5140 >io invece conosco una ragazza, laureata magistrale in cinese , con 110 e lode, alla quale hanno offerto di tradurre un libro dal cinese in italiano, a 9cent per pagina dovrebbe essere per parola, perdinci! Il buon vecchio (((Harlan Ellison))) diceva bene, sono tutte quelle persone disposte a lavorare gratis o con stipendi da fame a rovinarci. >ecco qua la mia vita. che farne? Anche un pizzico di cinese è meglio che niente, potresti usarlo per i fogliettini illustrativi di merda che provano a tradurre con google. Poi secondo me un Italiano semplice già basta ed avanza agli imprenditori. >>5138 >Benvenuto nel magico mondo delle partite IVA dove le aziende le apre gente con la licenza media e le chiude gente con la laurea. Già...
>>5141 >si può sempre andare a servire ai tavoli per fare un minimo di capitale iniziale. stavo pensando di insegnare inglese online, anche adesso. ma non sò da dove cominciare, tutti i sitarelli richiedono nome,cognome, codice fiscale, gruppo sanguigno e sacrificio del primogenito! >i soldi da investire si chiedono sempre in prestito mi spaventa, è una cosa che non ho mai fatto prima.. >>5151 anche io credo che la maggior parte dei "traduttori" fa traduzioni copia ed incolla da google traduttore, in particolare quelli che traducono film. >Trova qualche nicchia non servita il problema è come. per non parlare che non avrei esperienza nel campo. >>5157 >ma che te ne frega, di cosa pensa la gente? in effetti di solito la penso anche io così...ma a chi non piacerebbe essere rispettato per il proprio lavoro? >comunque non so per quanto saranno chiuse le palestre, ci sarebbe da considerare anche quello. infatti è solo una ideuzza, non il fatto del "prestigio",assente in questa occupazione, non mi piace tantissimo. >>5174 >persone disposte a lavorare gratis concordo, mannaggia alla miseria. >avere contatto con cinesi
>>5181 >stavo pensando di insegnare inglese online, anche adesso. ma non sò da dove cominciare, tutti i sitarelli richiedono nome,cognome, codice fiscale, gruppo sanguigno e sacrificio del primogenito! Ci sono siti tipo Freelance ma non so se è un buon consiglio lanciarsi in un mercato affollato, alternativamente un canale youtube oppure cose tipo scridb per cose tue, ma io punterei su un blog tipo wordpress per cominciare, hai costi nulli e se poi vedi che va puoi passare ad altro. L'unico consiglio vero è di fare "qualcosa" poi le opportunità le trovi strada facendo. >mi spaventa, è una cosa che non ho mai fatto prima.. C'è sempre una prima volta per tutto, anche per il sesso anale e no, non ti piacerà ma è così che va il mondo, l'importante è non gettar via soldi in spese superflue. >il problema è come. per non parlare che non avrei esperienza nel campo. Tutto sta nel cominciare: i settori più abbordabili sono quelli legali dove però hai magari bisogno di titoli per essere accettato. Alternativamente c'è il settore dei manuali tecnici di istruzione, lì una volta che trovi il primo passo hai una fonte quasi costante seppur magari non sufficiente ma è appunto solo un inizio. Se poi hai voglia di avventure, c'è tutta una parte di internazionalizzazione delle aziende per aiutarle a entrare nei mercati esteri con un sacco di piccole imprese bisognose di qualcuno pratico di lingue che le aiuti. Magari puoi creare direttamente un baraccone per proporre loro la cosa. Ci dovrebbero essere pure fondi pubblici per progetti del genere. >a chi non piacerebbe essere rispettato per il proprio lavoro? Scordatelo, anzi, quelli che ti lisciano il pelo sono quelli da cui devi guardarti di più.
>>5182 in che senso un canale youtubo? >L'unico consiglio vero è di fare "qualcosa" è che mi scoraggia, avviare,fare, e non avere nessuna idea se sta funzionando o no.
>>5256 Nel senso di video in cui parli di aspetti linguistici che trovi interessanti: grammatica, letteratura, modi di dire, quello che vuoi. Il bello dei canali "scientifici" è che hanno contenuti sempre validi e che non invecchiano mai. Puoi letteralmente sbizzarrirti a gettare reti a strascico. >è che mi scoraggia, avviare,fare, e non avere nessuna idea se sta funzionando o no. Se una cosa ha funzionato si vede sempre alla fine, partire con il prefiggersi obiettivi è il modo migliore per fallire, spesso per essersi posti obiettivi superiori alle proprie capacità. La cosa migliore è sempre mettere passione in quello che si fa, cercando di fare ogni cosa nel modo migliore possibile. La letteratura su questo aspetto è ampia e varia: da Erasmo da Rotterdam fino al Karma-Yoga e passa pure per la motivazione, i corsi di sopravvivenza e il monologo di Al Pacino in "ogni maledetta domenica". Oltretutto le mosse efficaci e quelle no le scopri solo con l'esperienza e cambiano pure di situazione in situazione con i tempi. Tanto poi i guadagni con un canale youtube li fai vendendo tazze e magliette.
i migliori dentisti sono quelli che come hobby hanno il modellismo, perché hanno più destrezza nelle mani. La maggior parte dei dentisti è negra e non sa fare un cazzo. OP ti prego diventa un dentista bravo, ne abbiamo bisogno.
>>5045 Ma con la crisi economica in arrivo, che faranno i dentisti?
>>5873 Caveranno denti facendo fare finanziamenti.

Report/Delete/Moderation Forms
Delete
Report

Captcha (required for reports)

no cookies?