/ita/ - Sezione Italiana

Lupi Italiani, Memi Ilari, Ritratti di Rita Ciano

Disappearing posts should be fixed. Let me know if the issue persists on irc.rizon.net @ #julayworld.


Warrant canary has FINALLY been updated.


Roadmap: file restoration script within a few days, Final Solution alpha in a couple weeks.

Sorry for not being around for so long, will start getting back to it soon.

Max message length: 6144

Drag files to upload or
click here to select them

Maximum 5 files / Maximum size: 20.00 MB

More

(used to delete files and postings)


In caso di morte apparente della sezione, ripiegate su 8kun.top/ita/


Open file (451.18 KB 1151x657 rsfw91591107139.png)
Lupo Lucio 06/02/2020 (Tue) 14:03:06 ID: c38b62 No.6855
Un filone su quale sia il modo migliore di organizzare una sezione che non ha sottosezioni. È un filone nuovo in modo da poter mettere il risultato finale nel meta filone.
>>6855 Interessante... Io personalmente ho sempre preferito l'anarchia, in queste cose, a meno che non escano i fissati e gli spammoni. Ognuno crea il filone sull'argomento che vuole, come gli vuole, fintanto che non inizia a crearne tipo cento sempre sulle stesse tipologie di argomento e senza un perchè - vedi quegli spammoni di Rete4 che fanno filoni di tre parole solo per essere al primo posto o far girare le palle alla moderazione.
>>6856 *come lo vuole
>>6856 Diciamo che non è una regola ma più un'indicazione, più per comodità di lettura che per altro. Poi ovvio che se uno vuole fare un discorso specifico apre un filone a parte.
>botizie Che? Comunque a me basta che non discuta delle stesse cose in posti diversi, quindi magari fai una roba che se qualcuno inizia una discussione su un argomento già in corso (che ne so, lo stato economico dell'Italia) li avverti di spostarsi nell'altra discussione e se non lo fanno li bandisci o qualche cacata del genere. Un sacco di lavoro ma idealmente dopo un po' che lo fai solo chi veramente si vuole impegnare per rompere (o lanciare esche) si mette a farlo.
>>6860 >botizie >Che? Chiedo venia per l'errore di battitura ma evidentemente il fato ha messo lo zampino sulla questione dei giornalisti/npc/bot.
>>6860 > Comunque a me basta che non discuta delle stesse cose in posti diversi, quindi magari fai una roba che se qualcuno inizia una discussione su un argomento già in corso (che ne so, lo stato economico dell'Italia) li avverti di spostarsi nell'altra discussione e se non lo fanno li bandisci o qualche cacata del genere. Ragionevole e rossopillato. Per i filoni generali a mi piace molto «notizie dal bel paese»; magari se Plafo vuole si può fare un filone «politica generale» per le notizie politiche di importanza secondaria (quindi elezioni, etc. avrebbero un filone a parte). Concordo con >>6856 che il problema sono i seminatori di zizzania o gli affiggitori di stallatico.
>>6855 diciamo che basta un tantino di educazione e non deragliare troppo le discussioni. da una parte la sezione è così piccola che un sage di cortesia è praticamente irrilevante. dall'altra la sezione è così piccola che puoi fare la tua piccola discussione sull'argomento che ti interessa con la certezza che all'indomani non la troverai a fondo pagina del catalogo. tra l'altro...per "rimorchio con gli arpioni" ti riferisci all'arte di sedurre fanciulle ben piazzate?
>>6863 Io suggerirei un filone per la politica italiana, ed un altro per quella estera.
>>6666 scusate volevo vedere la quaterna.
>>6867 credo sia più sensato dividere politica e notizie (sia estere che italiane) su due filoni, in particolare poi la politica tanto poi si ritrova un filone dedicato per qualche questione particolare.
Open file (32.91 KB 500x665 1418789159932.jpg)
>>6870 si, ma massimo due filoni, e chi deraglia parlando ennesimamente di politica viene fucilato a vista
>>6870 >politica e notizie come se le due cose non fossero mai correlate. esempio: "pochi passi avanti nella ricerca contro il cancro". apparentemente è una notizia che riguarda la ricerca e la salute, niente politica. qualcuno qui fa notare che ha abbandonato il settore della ricerca contro il cancro, perché la tal agenda politica del tal partito aveva tagliato i fondi. come la mettiamo? è in tema o no?
>>6875 Sei ossessionato. Fatti curare non ironicamente.
>>6888 separarli è per facilitare la lettura, per evitare che in mezzo alle discussioni compaiano notizie a guisa di spazio pubblicitario.
>>6890 Sei venuto a spacciare medicine pure qui?
>>6890 >tor opinione: ignorata
>>6893 >>6894 Non un argomento. Rimetto una sentenza su questa ossessione di creare filoni generali alla volontà del proprietario della sezione. Promemoria che /ita/ non è un sito indipendente, ma una sezione di julay (precedentemente di 8chan). Se siete degli ammiratori sfegatati delle sezioni separate per ogni minima cazzata, Diochan e Niuchan sono sempre di là e vi inviterei a tornarci.
>>6916 >Gli hanno letteralmente editato filoni i moderatori ricordandogli che questo non travellochan E vabbé.
>>6916 >tor opinione: ignorata
>>6920 Non so con chi tu creda di parlare ma sai che esistono più utenti che usano tor, sì?
>>6936 Guarda che si riconosce pure il tuo registro lessicale alla fragola. Falla finita, salame.
>>6936 >tor opinione: ignorata
>>6938 magnifica e pirotecnica proiezione pensi che nessuno si sia accorto che i transessuali di diochan e i loro lacchè continuano a bazzicare questo luogo con chiari intenti disturbatori? più che far notare al proprietario della sezione che gli stessi identici agitatori che hanno ucciso diochan stanno cominciando le stesse identiche menate pure qua non posso fare, adesso sta a lui decidere come comportarsi di fronte a questo palese tentativo di infiltrare l'ennesima sezione. t. vecchiofrocio di diochan che lasciò la baracca dopo la vendita agli emuli di nichi vendola
>>6940 >tor opinione: ignorata ps: deficente, ammettere di essere di diochan non è un vanto
>>6940 Ti dico quello che ti dissi su /sug/ ai tempi: certo che siete proprio una moltitudine ben educata a presentarvi a turno uno alla volta. Ciò detto: vaffanculo, merda.
>>6942 Non vado su dc da secoli, ritenta e sarai più fortunato. Per il resto sono su /ita/ da quando era ancora su 8ch.net e non mi interessa la tua opinione su nulla. Ripeto, io più che lasciare un avvertimento a chi di dovere circa lo stare attenti ad un certo andazzo che ho visto spuntare qui non faccio.
>>6943 >tor opinione: ignorata ps: deficente, ammettere di essere andato su diochan non è un vanto
>>6943 Stai sereno, non c'è nessun accadimento, solo un numero impressionante di gente che ha preso a usare tor per spammare merda e fare avvertimenti. Però il tutto rigorosamente con turni ordinatissimi con una sola persona alla volta e ovviamente tu sei zorro e noi siamo ritardati a non capire chi sia zorro.
>>6951 Non sono un esperto di accadimenti melodrammatici del webbe ma queste paranoie sulle toraffissioni suonano come boomer (sessantottini?) che hanno paura degli hacker che si nascondono nelle torri 5g per manomettere le loro biowashball. Le grida autistiche sul limitare (o eliminare) le discussioni politiche e di attualità le riconosce chiunque abbia visto più volte l'escalation della censura sui luoghi dell'internet. Mi sembra il minimo diffidare di chi si metta a sproloquiare di questo tipo di limitazioni pure qui. Io mi fido dell'amministrazione nell'avere una basilare lungimiranza a dirvi di smettere di rompere il cazzo perché qua non siamo né su un social network né su Niuchan.
Open file (33.04 KB 485x633 1581945003883.jpg)
>>6956 >Non sono un esperto di accadimenti melodrammatici del webbe ma queste paranoie sulle toraffissioni suonano come boomer (sessantottini?) che hanno paura degli hacker che si nascondono nelle torri 5g per manomettere le loro biowashball. Facciamo un rapido riassunto parziale (alcune informazioni verranno tenute riservate dall'attuale servizio di intelligenza scemo): arriva una miriade di peni immigrati che vengono banditi malamente dalla moderazione globale. Arrivano poi alcune affissioni da utenti tor, prima memi petalosi su un certo youtuber sardo a intasare la prima pagina, Poi filoni senza reali sensi compiuti a metà tra il politico e il petaloso. Poi questi "avvertimenti". L'unica cosa comune a tutti è una certa gergalità come fosse una sottocultura giovanile anni ottanta con tematiche classiche di un certo luogo dell'internetto con tendenze sessuali "particolari". Ora le questioni sono due: o un certo luogo dell'internetto è rimasto pressoché deserto a seguito di purghe staliniste costringendo i moderatori a far visite altrove per passare il tempo oppure il fatto che ci sia un luogo dell'internetto dove siano ammessi tutti i temi per cui si sono dannati l'anima a farli sparire provoca in qualcuno un fastidio simile a quello di un culo che esploda come una supernova. Oppure una combinazione lineare di entrambi.
>>6961 Lo sai che cosa dicevono i ricchioni comunusti sul diochannel? Che esisteva un solo "pepefag" che si autorispondeva da solo per centinaia di filoni con 85 gorillioni di IP. Tu che dici che le affissioni tor siano solo da parte di uno solo fai la stessa identica cosa. (Sono stato il primo a segnalare i filoni spam del bruttone sardo, per tua informazione.) In quanto alla gergalità non so a che ti riferisci sinceramente. Circa il fantomatico luogo che non nomini ma mi pare di capire sia diochan, sono anche io sospettoso che continuino a latitare qui le fazioni ostili fragolare, ed è esattamente per questo motivo che mi girano le palle se comincio a vedere pure qui i primi vagiti del "non vogliamo discussioni politiche" sulla falsariga del "bannate la rana" che poi hanno portato DC allo sfascio totale nell'anno corrente. Ti è chiaro adesso?
>>6968 >Ti è chiaro adesso? Ora è meglio. >i primi vagiti del "non vogliamo discussioni politiche" in realtà la situazione qui è un po' diversa: le discussioni politiche già ci sono e si chiede solo che restino negli spazi che già hanno, non c'è nessuna lamentela sulla loro qualità sebbene invece i filoni che vengono lamentati sono in realtà senza senso e fatti per far scomparire gli altri filoni credendo che ci sia un limite come su altre fotofora. L'ha pure chiesto bellamente e il tutto si è interrotto quando ha visto che non c'era un limite al catalogo. >In quanto alla gergalità non so a che ti riferisci sinceramente. Modi di dire, tormentoni involontari e fissazioni tipo quella "fatti curare" e "prendi le medicine" le riconosci da come sembrino tutte uscire da un editoriale di Michele Serra. Anche la cosa di sostenere di essere utenti diversi è già vista, se fosse più di uno avresti molto più traffico. I pepefag erano più di uno, era vero che si rispondeva da solo ma erano messe in scena evidenti e non era certo un problema quello. Il problema era quello che diceva. Per quanto riguarda qui, c'è già un genius loci e modificarlo o cambiarlo sarebbe ingiusto, sbagliato e inutile. Chi si lamenta di troppi filoni politici ha le sue ragioni e va ascoltato. Se poi vogliamo risolvere la situazione alla radice, facciamo una bella colletta e paghiamo un dominio fuori da opennic per Ritachan, ci mettiamo la sua bella sezione /pol/itica, i cuscini colorati e i vasi con i fiori solo che se non c'è utenza non ha senso creare praterie per farci correre liberi quattro lupi in croce.
>>6970 la cosa che non è chiaro al tor signore, è che ogni singolo filone è deragliato. Non ho detto quindi di non fare nessunissimo filone sulla politica, ma che sarebbe bello riuscire a parlare di qualcosa che non sia politica, una volta ogni tanto.
>>6975 Qui secondo me hai torto tu, non sono filoni deragliati, erano filoni politici già di partenza solo che erano affissioni tanto per sporcare senza un senso reale. Ora a me va bene tutto: comunisti, socialisti, nazisti, libertariani, democristiani, seguaci del secondo avvento di Gesù e iscritti alla black metal mafia di Burzum ma uno che per sistema mi viene a cacare sul tappeto del salotto, questo no.
Open file (38.48 KB 590x335 trop secret.jpeg)
>>6970 Ci sono nuove evidenze su come il fatto che il catalogo sia infinito e non permetta di far sparire filoni scomodi provochi sia fonte di culi in fiamme. Caso risolto.
>>6981 Tra l'altro, se non ci fosse questo clima di guerra fredda tra zecche e fascisti si sarebbe potuta fare un'impresa comune (e avevo pure iniziato a tessere qualche filo prima di fermarmi perché non ne avevo l'autorità e capii che sarebbe finita malissimo) per risolvere tre quarti delle problematiche di entrambe le comunità. Ma purtroppo o per fortuna il mondo reale non è una comune di figli dei fiori degli anni 60.
>>6983 >guerra fredda tra zecche e fascisti gli unici che sistematicamente invadono tutti gli spazi disponibili per prenderne possesso e distruggerli sono le zecche di merda mi domando se compagno BO e similari non bazzichino da queste parti come avvoltoi della malora, ma sono estraneo a quei vecchi drammi internettiani quindi non posso pronunciarmi.

Report/Delete/Moderation Forms
Delete
Report

Captcha (required for reports)

no cookies?